Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

“Suoni di fratellanza: Alla scoperta del talento” – Bando di concorso per artisti vietnamiti

sound per sito

L’Ambasciata d’Italia ad Hanoi è lieta di annunciare che la Fondazione World Youth Orchestra (WYO) e il Vietnam National Institute of Culture and Arts Studies (VICAS) invitano gli artisti e gli operatori culturali e creativi vietnamiti a partecipare al bando di concorso “Suoni di fratellanza: Alla scoperta del talento”.

Il bando fa parte del progetto “Sounds of Brotherhood” che si svolgerà nel 2024 in Vietnam, con il sostegno della Fondazione CDP e il contributo dello Studio Legale LCA, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia ad Hanoi e il Consolato Generale d’Italia a Ho Chi Minh City.

Tale iniziativa si propone di promuovere la creatività e l’innovazione, favorire lo sviluppo delle competenze artistiche, agevolare le collaborazioni e, in particolare, sostenere gli artisti vietnamiti tramite il finanziamento dei loro progetti.

La partecipazione è aperta a tutti i cittadini vietnamiti di almeno 18 anni, residenti in Vietnam e attivi nell’ambito di discipline artistiche quali musica, teatro e arti visive (fotografia, scultura, pittura e altre forme di espressione).

La scadenza per l’invio delle candidature è il 10 agosto 2024.

Per istruzioni più dettagliate si prega di consultare il sito web della VICAS al link http://vicas.org.vn/pages/detail/5628/KEU-GOI-THAM-GIA-DU-AN-AM-THANH-TINH-ANH-EM-KHAM-PHA-CAC-TAI-NANG-LOI-MOI-NOP-DU-AN-DANH-CHO-CAC-NG.html

I documenti pertinenti possono essere scaricati al link https://bit.ly/4azI0E3.

Per qualsiasi informazione ulteriore, si prega di contattare vicasartstudio@gmail.com.

 

***

World Youth Orchestra

La World Youth Orchestra nasce il 15 settembre 2001: quattro giorni dopo la tragedia di New York e di Washington sessantacinque giovani musicisti provenienti da accademie, università e conservatori in rappresentanza dei cinque continenti, si incontrano a Roma per fondare una nuova idea di “fare musica”. Il progetto è fondato su due chiari obiettivi: la testimonianza degli ideali di pace e fratellanza, e lo sviluppo del talento artistico dei giovani. In piena intifada è in Israele nel 2003 e nel 2004, nei territori Palestinesi, in Giordania, oltrepassa a piedi i più caldi checkpoint: King Hussein Bridge, Abdala Bridge. Nel 2006 è in Tunisia, in Algeria e nel 2007, anno della cultura araba, ad Algeri come unico progetto occidentale. Porta la sua testimonianza di fratellanza a Gerusalemme, a Ramallah, a Tel Aviv, nel kibbutz di Neve-Shalom-Wahat al-Salam, ad Amman, nella casbah di Algeri.

La World Youth Orchestra viene nominata Goodwill Ambassador dall’UNICEF Italia; il Presidente della Repubblica Italiana le conferisce la Medaglia e la Targa d’Argento per meriti culturali e sociali, riceve la Medaglia Presidenziale per il progetto Suoni di fratellanza per l’Iran; riceve l’invito all’ONU di New York da parte della Rappresentanza Italiana alle Nazioni Unite, del Segretario Generale dell’UNICEF; raccoglie messaggi di sostegno da parte del Segretario emerito delle Nazioni Unite Kofi Annan, del Segretario Generale del Consiglio Europeo, del Presidente della Commissione Europea, dei massimi vertici istituzionali europei e italiani.

 

Fondazione World Youth Orchestra

La Fondazione World Youth Orchestra si costituisce nel gennaio 2014 grazie all’esperienza e ai risultati ottenuti da un progetto nato nel 2001 e governato per anni dalla ONG MusicaEuropa. La Fondazione si occupa del governo delle attività della World Youth Orchestra e di tutte le compagini che da essa derivate. Si occupa inoltre di alta formazione musicale, della promozione dei giovani talenti musicali, ma anche di realizzare progetti artistico musicali utili alla diffusione dei grandi temi sociali quali la pace, la fratellanza, il dialogo multiculturale e la diplomazia culturale.