Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA

Lanciate il mese scorso, le celebrazioni per il 45° anniversario delle relazioni diplomatiche Italia-Vietnam proseguono questo mese con un seminario sulle Indicazioni geografiche in Italia e Vietnam, martedì 17 aprile presso la National Economics University (Sala 1001, 10° piano, edificio A2, 207 Giai Phong, Dong Tam, Hai Ba Trung, Ha Noi). Il titolo dell’evento e’ “GEOGRAPHICAL INDICATIONS IN ITALY AND VIETNAM: COMPARING EXPERIENCES AND SHARING KNOWLEDGE“. 

L’evento si snoderà lungo il filo d’oro della sostenibilità, che collegherà tutte le attività pianificate quest’anno per evidenziare l’amicizia speciale e la partnership strategica tra i nostri due Paesi.

Le Indicazioni geografiche sono davvero uno strumento straordinario per proteggere e aggiungere valore ai beni di qualità, le cui caratteristiche principali e metodi di produzione sono ereditati come parte del tradizionale modo di vivere in una regione specifica. Pertanto, le IG possono contribuire in modo significativo allo sviluppo sostenibile dell’intera area di origine, rafforzando le imprese dei produttori con entrate aggiuntive e nuovi posti di lavoro e promuovendo il patrimonio di quella regione, con benefici sociali ed economici più ampi.
L’Ambasciata d’Italia in Vietnam, in collaborazione con l’Istituto nazionale della proprietà intellettuale, la National Economics University e la Camera di commercio e industria del Vietnam, riunirà rappresentanti di istituzioni, ricercatori e imprenditori per discutere, con un approccio olistico, i molti aspetti di questo tema sfaccettato.
L’obiettivo è confrontare le migliori esperienze, dall’Italia e dal Vietnam, e condividere le conoscenze acquisite da alcuni dei maggiori esperti del settore.

Il workshop si concentrerà su tre tematiche principali: gli strumenti promozionali delle GI; il ruolo della scienza e della tecnologia nella protezione delle IG; il contributo delle IG al rafforzamento delle economie locali.
La prima sessione, presieduta dal Prof. Claudio Dordi – Università Bocconi di Milano – sarà incentrata sui sistemi di IG in Italia e Vietnam e sulle opportunità che l’Accordo di libero scambio UE-Vietnam dischiudera’ in questo campo. Un’analisi approfondita dell’argomento sarà offerta dal Sig. Luu Duc Thanh, Direttore delle Indicazioni Geografiche al NOIP, dal Prof. Tran Van Nam, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza della NEU, dalla Sig.ra Miriam Garcia Ferrer, Responsabile del settore Economico e del Commercio presso la Delegazione dell’UE, e dal Dott. Antonino Tedesco, Capo della sezione economica e commerciale dell’Ambasciata d’Italia.
Il secondo panel, presieduto dal Dr. Mariano Anderle, Addetto Scientifico presso l’Ambasciata d’Italia, affronterà l’impatto di Scienza e Tecnologia sulla qualità e la tracciabilità degli alimenti, attraverso le presentazioni della Prof.ssa Alessandra Guidi, dell’Università di Pisa, del Prof. Vu Nguyen Thanh, del Food Industries Research Institute di Hanoi, del prof. Nguyen Thi Minh Tu, dell’università HUST di Hanoi.
Infine, la terza sessione presieduta da Tran Thi Thanh Tam, Vicedirettore del Centro promozione piccole e medie imprese presso VCCI, presenterà alcune delle storie di maggior successo nei paesaggi IG italiani e vietnamiti. Il Sig. Luca Giavi, Direttore Generale del Consorzio Prosecco DOC, il Sig. Domenico Truglia, Chef Ufficiale in Asia per il Consorzio del Prosciutto di Parma, la Sig.ra Ho Kim Lien, Presidente dell’Associazione Nuoc Mam Phu Quoc e il Sig. Trinh Duc Minh, Presidente della Buon Ma Thuot Coffee Association, racconteranno come le loro associazioni sono state in grado di proteggere e promuovere le loro produzioni e le loro regioni, e renderle famose in tutto il mondo.

Alla fine del workshop sarà possibile conoscere meglio e in prima persona gli straordinari risultati del lavoro appassionato di produttori così impegnati. Meglio di mille parole, la degustazione e l’esposizione della salsa di pesce di Phu Quoc, del caffè Buon Ma Thuot, del prosecco e del prosciutto di Parma forniranno al pubblico la migliore prova di tutte le indicazioni geografiche: prodotti eccezionali, realizzati da persone eccezionali!