Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

MESSAGGI AUGURALI DEL PRESIDENTE MATTARELLA E DEL PRESIDENTE QUANG

Oggi, esattamente 45 anni fa, Italia e Vietnam allacciavano le relazioni diplomatiche.
Per celebrare tale importante ricorrenza, il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, ed il Presidente della Repubblica Socialista del Vietnam, Trần Đại Quang, si sono scambiati i seguenti messaggi augurali:

 

Messaggio del Presidente Sergio Mattarella:

«Desidero farle pervenire i più sinceri rallegramenti a nome del popolo italiano e mio personale.

Vietnam e Italia sono storicamente uniti da forti legami di amicizia, formalizzati il 23 marzo 1973. Da allora – grazie anche a un intenso ritmo di visite e a regolari contatti di alto livello – le nostre relazioni si sono sviluppate in modo armonico in tutti i settori. Esse hanno raggiunto nel 2013 un importante traguardo con la sottoscrizione dell’accordo di partenariato strategico, espressione tangibile della comune volontà di dotare i rapporti tra Hanoi e Roma di una cornice politica e strumento essenziale per l’approfondimento della nostra collaborazione.

Vietnam e Italia hanno conseguito risultati rilevanti anche a livello multilaterale. Auspico che sulla base del comune impegno dei nostri Paesi per affrontare efficacemente le sfide globali che abbiamo di fronte, Hanoi e Roma possano offrire alla Comunità internazionale un contributo sempre più incisivo anche nella lotta al cambiamento climatico e nella realizzazione dell’agenda 2030 per lo sviluppo.

Nel lieto ricordo della mia visita di stato in Vietnam e di quella da lei effettuata in Italia, rinnovo fervidi auguri di benessere per la sua persona e di prosperità per l’amico popolo vietnamita».

Messaggio del Presidente Trần Đại Quang:

«A nome del Governo e del popolo vietnamita desidero far pervenire a lei e al popolo italiano le mie più sincere felicitazioni.

Sono lieto di vedere che negli ultimi anni il partenariato strategico fra Vietnam e Italia si sia sviluppato molto positivamente, testimoniato dalle visite di alto livello e dai contatti fra ministri, altre istituzioni ed imprenditori, come anche dalla realizzazione di progetti concreti in tutti i settori.

Sulla base delle eccellenti e tradizionali relazioni di amicizia e della determinazione politica dei dirigenti dei nostri Paesi, sono fiducioso che il partenariato strategico fra Vietnam e Italia sarà sempre più approfondito e sviluppato, per andare incontro al comune desiderio dei nostri popoli di prosperità dei due Paesi, di pace, di stabilità e di crescita nelle due aree del mondo.

Le rinnovo, signor Presidente, i miei più fervidi auguri di benessere, felicità e successo.

Invio a Sua Eccellenza i miei più cordiali saluti».