Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Autocertificazione

 

Autocertificazione

 

 L'AUTOCERTIFICAZIONE  


Link informazioni generali 

Legge n. 183 del 12 dicembre 2011: Abolizione dei certificati da presentare alla Pubblica Amministrazione e impiego da parte dei cittadini delle dichiarazioni sostitutive.  

 Il 1 gennaio 2012 sono entrate in vigore le nuove disposizioni in materia di certificati e di dichiarazioni sostitutive, di cui all'art. 15 della legge 12 novembre 2011 n. 183. A decorrere da tale data i certificati avranno pertanto validità solo nei rapporti tra privati, mentre le Amministrazioni Pubbliche non potranno più chiedere o accettare i certificati - che dovranno essere sempre sostituiti da autocertificazioni. Sempre a partire dal 1 gennaio 2012, sui certificati eventualmente prodotti a richiesta di privati deve essere inoltre apposta, a pena di nullità, la dicitura "il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi". Rimane in capo alle Amministrazioni pubbliche operare gli idonei controlli per assicurare la veridicità delle dichiarazioni rese nelle autocertificazioni

 Si ricorda che i cittadini  non appartenenti all’Unione europea possono, ai sensi dell’art. 3, comma 2, D.P.R. n. 445 del 2000, utilizzare le dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 dello stesso decreto limitatamente agli stati, alle qualità  personali ed ai fatti certificabili  o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani; ove il dato richiesto attenga ad atti  formati all’estero e non registrati in Italia o presso un Consolato italiano deve procedersi all’acquisizione della certificazione prodotta dal Paese straniero, legalizzata e tradotta all’estero nei termini di legge.

MODULI DI AUTOCERTIFICAZIONE:
(sez. modulistica


36