Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visita del Primo Ministro Matteo Renzi in Vietnam (9-10 giugno 2014)

Data:

12/06/2014


Visita del Primo Ministro Matteo Renzi in Vietnam (9-10 giugno 2014)

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha effettuato una visita in Vietnam il 9 e 10 giugno, la prima in Asia dall’assunzione del suo incarico e la prima in assoluto di un Presidente del Consiglio in Vietnam. Il PdC ha incontrato le massime cariche dello Stato, il Primo Ministro  Dung, il Segretario Generale del Partito Comunista Vietnamita Trong, ed il Presidente della Repubblica Truong Tan Sang. Egli ha inoltre potuto approfondire concretamente le prospettive offerte dal Vietnam alle imprese italiane in occasione della riunione con gli esponenti della comunita’ imprenditoriale, presso Casa Italia, seguito dalle visite agli stabilimenti produttivi di Ariston e Piaggio.

La visita del Presidente del Consiglio ha fornito un impulso significativo agli impegni contenuti nel Partenariato Strategico tra i due Paesi, confermando l’intensificazione dei rapporti e delle opportunita’ future sul piano delle relazioni politiche bilaterali, dei formati regionali e multilaterali (in particolare, in seno alla UE e all’ASEAN) e sul  piano economico. A tale ultimo riguardo, sono stati individuati con le autorita’ vietnamite ambiziosi obiettivi per l’espansione dell’interscambio commerciale, con la definizione dell’obiettivo dei 5 miliardi di dollari di interescambio entro la fine del 2016 (attualmente pari a circa 3,8).

La visita ha inoltre consentito di confermare l’impegno italiano a continuare a sostenere il Vietnam nel campo della cooperazione allo sviluppo, sia con il completamento degli impegni gia’ sottoscritti nella Commissione  Mista che con l’adozione di un nuovo  pacchetto  di iniziative a credito d’aiuto per il sostegno del settore privato e per la formazione.

Particolare enfasi e’ stata infine posta sulla intensificazione degli scambi universitari e giovanili e dei rapporti di collaborazione nel settore della ricerca, istruzione, formazione, scienza e tecnologia.


351